STOCCARDA-HOTEL.IT

Bandiera dell'Unione Europea

 

INFO GENERALI

 

DOVE DORMIRE

 

COSA VEDERE

 

LE REGIONI

 

NOLEGGIO AUTO


 

 

Paesaggio del Portogallo

Madeira

 

L'arcipelago (di isole di origine vulcanica) di Madeira è, per via della sua posizione geografica, una regione autonoma (con tanto di zona franca: Free Trade Zone o FTZ); Si trova a 545 km a nord ovest della costa africana ed è formato da due isole maggiori, Madeira e Porto Santo, e da 5 isolette disabitate: le 3 Desertas e le 2 Isole Selvagge.


Le isole di Madeira, insieme a Capo Verde, le Azzorre e le Canarie, formano la Macaronesia (moderna denominazione utilizzata per indicare diversi arcipelaghi dell'oceano Atlantico settentrionale situati al largo delle coste africane).


Il mito narra che Madeira (conosciuta già in epoca fenicia, ma riscoperto nel 1419 dai portoghesi João Gonçalves Zarco e Tristão Vaz Teixeira, che l'avevaon trovata praticamente disabitata e ricoperta di boschi e foreste: da qui il nome Ilha da Madeira, isola del legno) faceva parte del leggendario regno di Atlantide.

 



 

Storia e mito a parte, l'arcipelago di Madeira, è una destinazione meravigliosa: un esotico paradiso che grazie ai benefici della Corrente del Golfo, e della sua morfologia può godere di un meraviglioso clima mite e poco umido durante l'intero arco dell'anno.


L'ottimo clima, permette anche la produzione di frutta tropicale e di vigneti unici, dal quale si ricava il celebre vino liquoroso Madeira (prodotto fin dal 1600).


Madeira – servita da due aeroporti: Funchal/Madeira internazional (FNC) a Santa Cruz e Porto Santo (PXO)– è molto frequentata dai turisti amanti del “pacchetto Sol y Mar”: il litorale locale è, infatti, incantevole e permette una piacevole vacanza tra relax e divertimento, adatta a tutte le età.

 

Mare di Madeira

 

 

Sulla costa meridionale dell'isola di Madeira vi è il capoluogo Funchal (che deve il suo nome al funcho, ossia al finocchio, pianta tipica dell'isola), fondata nel 1421 da João Gonçalves Zarco. Oltre ad aver dato i natali a all'attaccante del Real Madrid Cristiano Ronaldo, Funchal vanta un interessante patrimonio storico–artistico e naturale (in quanto parte del territorio è racchiusa nella riserva naturale delle Ilhas Selvagens che si estende per 160 km a sue del capoluogo). Molto bella la cattedrale (Sé do Funchal) opera di Pêro Anes. Completata nel 1514, presenta linee gotiche e manueline. Interessanti, dal punto di vista architettonico, la Fortaleza–Palácio São Lourenço, edificata nella prima metà del secolo XVI ed il neoclassico Teatro Municipal Baltazar Dias (drammaturgo madeirense), terminato nel 1887.



Tra i musei si ricordano: Museu de Arte Contemporânea (presso òa Fortaleza de São Tiago), il Museu de Arte Sacra (in Rua do Bispo, 21, con una notevole collezione di autori fiamminghi) ed il Museu Municipal d'História Natural do Funchal (ospitato in un bel palazzo barocco in Rua da Mouraria, 31).

 


La seconda città dell'isola è Machico, una città storica in quanto, qui s'insediarono i primi esploratori e dal 1440 al 1496, sotto Trist&aitlde;o Vaz Teixeira, fu la prima capitale dell'isola.


Sempre nell'estrema parte orientale dell'isola di Madeira sorge il delizioso villaggio di pescatori di Caniçal. Fino ai primissimi anni '80 era un importante centro dell'industria della caccia alla balena. A questo cetaceo, oggi è stato dedicato un interessante museo (Museu da Baleia) che si può visitare in Largo Manuel Alves.


A sud ovest di Madeira, vi è un piccolo paradiso per gli amanti del wind surf: Paúl do Mar. sulle spiagge di questo tranquillo villaggio di pescatori le onde sono piuttosto alte ed il sole sembra essere ancora più caldo.


A 50 km a nord–est dall'isola di Madeira, troviamo l'isola di Porto Santo (40 km2 e poco meno di 4500 abitanti): attorniata da diversi faraglioni e spazzata da venti secchi, gode di un meraviglioso clima mite durante tutto l'anno. Inoltre, le sue acque sono particolarmente calde per via delle attività vulcaniche sottomarine. Va però detto che la sua particolare conformazione rocciosa, la rendono piuttosto spoglia: la vegetazione non è verdissima e lussureggiante, ma vi sono moltissime piante grasse e fichi. Nella parte meridionale dell'isola le spiagge, di finissima sabbia, sono incantevoli. Il litorale nord, invece, è caratterizzato da scogliere a picco sul mare.


La principale città dell'isola si trova nella parte sud orientale ed è Vila Baleira (balena, in portoghese). Qui, per un certo periodo di tempo, si stabilì Cristoforo Colombo.


Visitando l'arcipelago, noterete che una delle principali caratteristiche dell'isola di Madeira è il notevole patrimonio boschivo. La foresta di Madeira (Laurisilva o laurissilvam, letteralmente "foresta di lauri” in quanto formata da lauri sempreverdi che raggiungono i 40 metri di altezza) è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1999.

 

 


UFFICIO TURISTICO

  • Direcção Regional do Turismo da Madeira
  • Avenida Arriaga, 18
  • 9004–519 Funchal
  • Tel.+351 291 211 900 * Fax.+351 291 232 151
  • E-mail: info.srtt@gov-madeira.pt

 

 

 

 

 

Condividi

 

La costiera del Portogallo

 

Portogallo-Turismo.it è una realizzazione
Net Reserve srl
Via A. Lamarmora, 22
50121 Firenze
Tel: 055.573331
P.Iva/C.F 02291930481

 

 

 




STORIA E GEOGRAFIAUn po' di cultura

LINK UTILIPer non perdersi

LUOGHI DA VISITAREPer non perdersi il meglio

PORTOGALLOCosa c'è da sapere